Mario Botta Architetture 1960-2010 libro – Silvana Editoriale

SKU: ISBN 9788836617593

60.00

2 disponibili (ordinabile)

[Autore: Paola Pellandini]
ll MART di Rovereto rende omaggio al suo ideatore, l’architetto Mario Botta (Mendrisio, 1943), autore del progetto con la collaborazione dell’ingegnere Giulio Andreolli, con una grande mostra documentata in questo catalogo. Il volume ripropone circa sessanta opere fra le più significative realizzate da Botta in tanti anni di fortunata attività professionale. Introduce la pubblicazione un’inedita testimonianza di Botta sulle suggestioni e memorie di artisti ed eventi che hanno lasciato un segno profondo nella sua formazione come uomo e come architetto. Il volume, con numerosi contributi critici, è completato da apparati biobibliografici.

 

Il MART di Rovereto rende omaggio al suo ideatore, l’architetto Mario Botta (Mendrisio, 1943), autore del progetto con la collaborazione dell’ingegnere Giulio Andreolli, con una grande mostra documentata in questo catalogo. L’itinerario architettonico di Botta, che trova le sue origini nell’interpretazione della tradizione del Movimento Moderno, si configura oggi come punto di riferimento critico rispetto alla fragilità dei modelli e delle mode offerte dalla globalizzazione: i suoi progetti incarnano forme essenziali che modellano lo spazio di vita dell’uomo e che, rispettando le funzioni alle quali devono rispondere, aspirano a offrire inedite emozioni. Il volume ripropone circa sessanta opere fra le più significative realizzate da Botta in tanti anni di fortunata attività professionale, documentate con schizzi e modelli originali, fotografie e disegni inediti: dalle prime case unifamiliari, originali espressioni della scuola ticinese, fino ai grandi edifici pubblici, alle biblioteche, ai teatri, ai musei e agli spazi del sacro, realizzati in tutto il mondo. Una particolare attenzione è riservata a temi meno conosciuti quali le scenografie teatrali, gli allestimenti di mostre e la progettazione di oggetti di design. Introduce la pubblicazione un’inedita testimonianza di Botta sulle suggestioni e memorie di artisti ed eventi che hanno lasciato un segno profondo nella sua formazione come uomo e come architetto. Il volume, con numerosi contributi critici, è completato da apparati biobibliografici.
Rovereto, settembre 2010 – gennaio 2011
Neuchâtel, aprile – agosto 2011

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 24 × 28 cm
Rilegatura

Brossura con cofanetto

Pagine

528

Lingua

Italiano

Anno

2010

 

caleido_silvana editoriale

Silvana Editoriale fu fondata nel 1948 da Amilcare Pizzi (così chiamata in ricordo della figlia Silvana, prematuramente scomparsa nel 1944) il quale sviluppò, con impegno e passione, le attività della casa editrice pubblicando volumi di grande pregio. Dalla metà degli anni novanta, la casa editrice ridefinisce la sua strategia editoriale e inizia un percorso di crescita e sviluppo sul mercato nazionale e internazionale, principalmente nei settori dell’arte, del design, dell’architettura e della fotografia, il tutto documentato dal catalogo disponibile sul sito. Oggi Silvana Editoriale pubblica oltre 400 titoli l’anno negli ambiti di arte antica, arte moderna e contemporanea, architettura, design, fotografica e grafica pubblicitaria e lavora in collaborazione con Fondazioni, Istituti di ricerca, Università e Musei presenti principalmente in Europa, negli Stati Uniti e in Medio Oriente.